Emanuele Fiore rientra alla Ronde Val d'Aveto: pronta una grande sfida in N2

Per la serie “a volte tornano”, riecco il genovese Emanuele Fiore alla guida di una vettura da rally. Fermo agonisticamente dal 2012, dopo aver dedicato le ultime due annate alle due ruote ciclistiche, l’ultimo Presidente della Scuderia ’90 tornerà ad assaporare l’atmosfera di gara alla prossima Ronde della Val d’Aveto: il popolare Flower vi prenderà parte con una Peugeot 106 1600 di classe N2 mentre al suo fianco, a leggergli le note, ci sarà Francesca Foddi, l’allieva migliore tra quelli che hanno partecipato all’ultimo corso per co-piloti organizzato dalla scuderia Lanterna Corse.


Inattivo da due stagioni – l’ultimo rally disputato è stato il Lanterna 2012 a cui ha partecipato con una Fiat Cinquecento – Emanuele Fiore torna a gareggiare con il solo intento di divertirsi e di far divertire chi seguirà la gara: proprio per questo ha dato vita, nell’ambito della classe N2, ad una sfida con le ormai mitiche 106 tra vecchi piloti (lui, Alberto Biggi, Vittorino Pugliese, Emanuele Balestrero ed altri) e giovani promettenti leve del calibro di Federico Toscano, Gianluca Caserza.


In queste ore, tramite un'apposita pagina su Facebook denominata "Young pilot....VS.... old pilot......n2 race", Emanuele Fiore, che ha corso parecchi anni con la 106 (nella foto, in gara al "Lanterna" nel 2005), sta cercando di coinvolgere altri due grandi interpreti della berlinetta francese del calibro dell'imperiese Marco Corona e del savonese ed altri ancora. Insomma, una gara nella gara, pertanto, un motivo di interesse in più e di spettacolo per la ronde genovese, prevista per il 30 ed il 31 agosto prossimi, già pronta ad infiammare gli appassionati della nostra regione. (5 ago.)