Civm: anche Andrea Drago in lizza al trofeo “Fagioli”

Ci sarà anche il genovese Andrea Drago al via del trofeo “Fagioli”, decimo atto del Civm (Campionato italiano velocità montagna) 2014 in programma il prossimo fine settimana. Il portacolori della scuderia Racing for Genova reduce dalle ottime prestazioni e dai successi di classe ottenuti alle cronoscalate della Castellana, di Sarnano, del Passo dello Spino e della Trento - Bondone, sarà come sempre in lizza con il suo prototipo Erberth R3 motorizzato Honda 1600 (nella foto, a sinistra), realizzato dalla Erberth Racing di Erberto Rossi ed iscritto in classe CN1. L’obbiettivo del pilota genovese sarà quello di confermare quanto di buono fatto in questa stagione.


Butterfly Motorsport – Anche il team imperiese parteciperà alla gara umbra con il proprio portacolori Michele Secci, al via con la bella e performante Citroën C2 (nella foto, a destra). “E’ sempre un piacere venire a correre a Gubbio – osserva il pilota - in quanto la competizione è molto bene organizzata e il percorso è bellissimo: spero di fare una bella gara e di divertirmi”.


La gara - Organizzata dal Comitato Eugubino Corse Automobilistiche si conferma ad alto gradimento per i piloti italiani che in oltre duecentoventi hanno confermato la propria adesione per sfidarsi sul concentrato di emozioni e spettacolo che sanno offrire i 4.150 metri di tracciato che coprono un dislivello di 250 metri lungo una pendenza media del 6,5%, tra Gubbio e Madonna della Cima. Sarà consegnato a Beppe Gabbiani il “Memorial Angelo e Pietro Barbetti”, il tradizionale premio che la famiglia di imprenditori eugubini assegna ogni anno ad un personaggio di particolare spicco nel panorama del Motorsport per l’edizione 2014 andrà al talentuoso driver classe 1957, arrivato in F.1 bruciando le tappe di una brillante carriera che ha avuto il momento clou tra gli anni ’70 e ‘80, continuando poi con eccellenti prestazioni in pista che proseguono anche attualmente nella gare in circuito. La cerimonia di consegna del Memorial si terrà nella serata di venerdì 22 agosto nella suggestiva e famosa cornice del Complesso San Benedetto, già omonimo convento recentemente ristrutturato e sede del quartier generale della competizione.

 

Proprio venerdì 22 l’evento umbro entrerà nel vivo con le verifiche sportive e tecniche dalle 16.00 alle 20.00. Sabato 23, alle 10 si accenderanno i motori con le due salite di ricognizione per i concorrenti ammessi alla partenza mentre domenica alle 10 il via a gara 1 del 49° Trofeo Luigi Fagioli, a cui seguirà gara 2. I riflettori del Campionato Italiano sono puntati sul duello di vertice tra il neo Campione Europeo e nove volte vincitore a Gubbio Simone Faggioli su Norma M20 FC Zytek e l’indomito Christian Merli su Osella PA 2000 Honda, entrambe prototipi di gruppo E2/B. (21 ago.)