Addio a Ennio Rione

Addio al pilota genovese Ennio Rione, che se n’è andato in silenzio nei giorni scorsi, a soli 58 anni, sconfitto rapidamente da un male incurabile. Grande appassionato, sin da giovane, di rally, ebbe la fortuna di possedere fiammanti Alpine Renault A110, Fiat 131 Abarth e Porsche. Come pilota, si disimpegnò egregiamente, mostrando una notevole tecnica unita ad un buon piede, negli anni dal 1997 al 2002, frequentando i rally della zona ligure – piemontese con le sue due vetture Peugeot – la 309 Gti (nella foto) e la 306 – che si era fatto preparare dall’University Motors di Genova.

 

Silenzioso e riservato per carattere, Ennio Rione era sempre molto disponibile con tutti. “L’anno che disputai il Campionato 2 Litri – ricorda Luca Fasce, che gli è stato vicino sino alla fine – mi seguì per l’intera stagione con una sorta di sua assistenza personale che andava dal trasporto della vettura alla presenza a fine prova speciale. Era un amico vero e con lui ho perso realmente una persona importante”. (12 dic.)