"Verzegnis – Sella Chianzutan": Roberto Malvasio soddisfatto a metà

In classe CN1 il successo è andato al genovese Andrea Drago su Erberth R3.


Soddisfatto ma non del tutto Roberto Malvasio dopo la partecipazione alla  46^ "Verzegnis – Sella Chianzutan", terzo atto del Civm (Campionato Italiano Velocità Montagna), a cui il pilota di Ronco Scrivia ha preso parte con il suo prototipo Osella PA21 (nella foto), motorizzato Honda 1600 e gestito dalla DP Racing de L'Aquila, conseguendo il secondo posto di classe CN1, dietro l'amico e concittadino Andrea Drago.


"Sapevo che, per qualità e per quantità dei concorrenti, la gara friulana sarebbe stata dura - osserva il portacolori della Winners Rally Team - ma dopo le prove ero abbastanza possibilista. In gara, però, ho dovuto fare presto i conti con un problema di gomme e, soprattutto, con l'adattamento alla nuova vettura che, gara dopo gara, conferma di essere un mezzo impegnativo, tutt'altro che facile da condurre. Il risultato conseguito è accettabile anche se pensavo di poter fare qualcosa di più".


"Nella prova carnica - prosegue Roberto Malvasio - ho, ovviamente, anche cercato di migliorare come prestazioni ma ho realizzato che, per salire di livello alla guida dell'Osella, occorre conoscerla maggiormente e assimilarne bene le caratteristiche: il che, in pratica, vuol dire che bisogna starci sopra e correrci il più possibile. Considerato che, per motivi vari, il mio prossimo impegno in seno al Civm sarà la 54ª Coppa "Paolino Teodori", in programma ad  Ascoli il  28 giugno, ossia tra più di un mese, penso che sarà difficile, in questa stagione, instaurare rapidamente il giusto feeling con la vettura e che dovrò finalizzare ogni impegno ad una necessaria e giusta esperienza". I filmati delle gare più importati disputate dal 2006 ad oggi da Roberto Malvasio sono visibili in rete, all’indirizzo http://www.youtube.com/user/robertomalvasio, sul canale video personale del pilota.

 

Come visto, in classe CN1 il successo è andato al genovese Andrea Drago, in lizza con il prototipo Erberth R3 realizzato e gestito da Erberto Rossi. Il popolare "Berger" ha così bissato la vittoria di classe ottenuta nel week end precedente alla Cronoscalata della Castellana, prova d'apertura del Tivm (Trofeo Italiano Velocità Montagna) e valida sia per il Girone Nord che per il Sud. (20 mag.)