Balbi e Clemente, due genovesi per il governo dello sport automobilistico

Lunedì prossimo, 26 settembre, presso tutti gli Automobile club provinciali le elezioni per il rinnovo degli Organi sportivi nazionali.


Si svolgeranno lunedì prossimo, 26 settembre, dalle ore 17 alle 20:30 presso tutte le sedi degli Automobile club nei capoluoghi di provincia le elezioni per il rinnovo degli Organi sportivi nazionali dell’Automobile Club d’Italia (Consiglio Sportivo Nazionale e Giunta Sportiva). Saranno ammessi al voto tutti i titolari di licenza sportiva ACI di Conduttore o di Concorrente - Conduttore rinnovata entro il 29 Luglio 2016, purché ne siano stati titolari almeno anche nel 2015: si dovranno presentare al seggio muniti della licenza e di un documento di riconoscimento. Sulla scheda si dovrà scrivere soltanto il cognome del candidato scelto, pena l'annullamento del voto: in caso di più candidati aventi lo stesso cognome, sarà  invece necessario scrivere anche il nome.


Genova, probabilmente per la prima volta da quando sono state istituite queste consultazioni, propone due candidati. Oltre all'istituzionale Eligio Clemente (Commissario sportivo nazionale), in lizza per gli Ufficiali di Gara, ci sarà anche il giovane Alessandro Balbi (pilota), concorrente per i Conduttori nel settore Velocità non storica, area che include le gare in pista e salita, gli slalom ed i formula challenge. Ognuno per la propria parte, si tratta di due candidati dal profilo notevole, pronti a portare rispettivamente esperienza ed entusiasmo, oltre ad una significativa dose di serietà, nell'impegno a cui ambiscono. Dato il loro impegno, l'auspicio è quello di vedere ai seggi una buona affluenza e non effimere percentuali di votanti come in passato.


La novità Alessandro Balbi (photo a sx), 37 anni da Ronco Scrivia, ingegnere meccanico, oltre ad essere un pilota amatoriale (come suole definirsi) con oltre 100 gare all'attivo tra slalom e cronoscalate, è anche Verificatore tecnico e, da quest'anno, fa parte del nuovo gruppo organizzatore dello slalom Mignanego - Passo dei Giovi. Profondo conoscitore di regolamenti e sempre disponibile a mettere il suo "sapere" a disposizione di tutti, si candida per dare voce a tutti i piloti, appassionati come lui, che si cimentano in quelle discipline cosiddette minori che poi sono la base su cui si regge l'automobilismo sportivo in Italia.


Eligio Clemente (photo a dx)non ha bisogno di grosse presentazioni, avendo dalla sua un'esperienza ed un impegno quasi cinquantennali in tale ambito. Staccata la prima licenza CSAI nel 1966, è entrato attivamente nel mondo dell'automobilismo sportivo nel 1968, come fondatore e direttore sportivo della scuderia Genova Corse, e ne fa tuttora parte come Presidente della Commissione sportiva dell'Aci Genova, in cui è entrato come componente neI '72. La sua carriera nella Csai ha avuto inizio nel 1973, quando è diventato Ufficiale di Gara - Commissario Sportivo; nel 1985 è stato eletto Delegato Regionale CSAI, incarico che ha ricoperto sino al 2013, dal 1995 al 2005 è stato componente del Comitato Esecutivo CSAI, dal 2009 componente della Sottocommissione Giuridica e Regolamenti. (21 set.)