Motor Show 2017: Roberto Malvasio soddisfatto

Protagonista del “Trofeo Italia Sport Prototipi” con l’Osella PA21

 

Riflettori spenti al Motor Show 2017 e sipario calato anche sulla stagione di Roberto Malvasio, uno tra gli otto piloti protagonisti del "Trofeo Italia Sport Prototipi”, disputato nell’Area 48 Motul Arena della rassegna bolognese. Il driver di Ronco Scrivia ha partecipato alla sfida con una Osella PA21 Evo 2000 (ph) di classe CN2, messagli a disposizione dalla Catapano Corse, arrivando sino ai quarti di finale della gara, fase in cui ha dovuto arrendersi a Gianluca Carboni, risultato poi il vincitore assoluto della manifestazione.

 

“E’ stata una gran bella esperienza – ha rilevato il portacolori della Winners Rally Team – formativa, emozionante e divertente, specie nella giornata di test disputata sul circuito di Modena, un impianto giusto per conoscere a fondo le vetture con cui si corre. In gara, visto il blasone degli avversari, non avrei pensato di riuscire ad arrivare ai quarti di finale ma l’Osella di cui disponevo, pur manifestando una certa sofferenza a livello di pneumatici, si è rivelata eccezionale in pista oltre che molto prestazionale: un prototipo da guidare con molta attenzione, considerato che si girava a quasi 100 km/h di media, ma con cui mi sono trovato a mio agio”.

 

“Sono molto soddisfatto di aver partecipato a questo evento prestigioso – ha aggiunto Roberto Malvasio - che è stato la ciliegina sulla mia torta della stagione 2017, una buona annata trascorsa a gareggiare sulle più belle e prestigiose cronoscalate del Civm ed in cui ho avuto anche l’opportunità di disputare una gara al volante della Ford Fiesta R5”. (13 dic.)