Genovesi e liguri allo slalom "Garessio - San Bernardo"

Non ci sarà solo Roberto Malvasio con la sua Radical SR4 a difendere i colori genovesi e liguri allo slalom in salita “Garessio – San Bernardo”, in programma domenica e valido quale sesto atto del Campionato italiano di specialità. Tra gli oltre novanta piloti iscritti ci sono, infatti, molti nostri portacolori regionali.


La Scuderia Sport Favale 07 sarà al via con otto piloti, guidati da Segretario Gianluca Ticci, al volante della sua interessante Fiat X1/9 (ph di V. Fontana)di classe S4 dotata di testata Ferrari. Al suo fianco ci saranno Danilo Mosca (Peugeot 205 - E1 2000), Paolo Bordo (Renault Clio RS - S6), Marco Riboni (Fiat 127 - E1 1600), Gianfranco Vigo (Renault 5 GT Turbo - S7), l’under 23 Mattia Delfino (Autobianchi A112 - S2), desideroso di riscattare subito sul campo lo sfortunato esordio nei rally), Luca Tosi (Peugeot 106 Rallye - A1400) ed il seniores Giovanni Accinelli (Citroën Ax - S4).


Sono tre, invece, i portacolori della scuderia Racing for Genova Team, che a Garessio si avvarrà della partecipazione di Roberto Risso, in lizza con l’Osella Suzuki di classe E2 SC 1400 utilizzata in passato da Roberto Loda, Fabrizio Carabetta (Fiat Panda kit – A1400), che torna alla gara cuneese a cinque anni dall’ultima partecipazione,  e Carlo Gandolfo (Renault Clio Williams – N2000).


C’è un genovese anche tra i due piloti che il VM Motor Team schiererà a Garessio. E’ Marco Strata, specialista dei rally ma con il cuore spesso rivolto agli slalom, che sarà al via per deliziare il pubblico con la sua Mitsubishi Lancer di classe R4 e che, ovviamente, punterà ad un piazzamento di prestigio. Il team valenzano ritroverà Erik Campagna che, forte di due secondi posti assoluti ottenuti nelle due ultime gare disputate, punterà certamente in alto e cercherà di mettere le ruote della sua monoposto Formula Arcobaleno di classe E2 SS 1150 davanti agli avversari.


Molti, invece, i piloti genovesi e liguri al via non portacolori delle scuderie locali: tra questi, i genovesi Stefano Repetto (Fiat Cinquecento Suzuki – E2 SH 1600), finora autore di una stagione di vertice, e Luca Rivera (Fiat Uno turbo – E1 >2000). Diversi anche i driver provenienti dalle provincie di Savona e Imperia: tra gli altri, saranno in gara Alessandro nari (A112 70 Hp – S3), Daniele D’Acunto (Fiat 127 – S2), Giovanni Balbis (Opel Astra Gsi) e Jody Eirale (Renault Clio), entrambi in classe A2000, il portacolori dell’XRT Scuderia Alessandro D’Ambrosio (Fiat Panda – A1400) mentre nella A1150 c’è attesa per il confronto tra le Fiat Seicento Sporting di Fulvio Patrone e Kevin Hegyes. Ed ancora, nella N1600 ci saranno il genovese Luca Tronconi (Citroën Saxo Vts) ed il savonese Alessandro Rozio (Peugeot 106 – Meteco Corse) mentre tra le storiche ci sarà l’esperto matuziano Antonio Giamberardino con la sua A112 Abarth 70 Hp di classe HST2 1150. (7 set.)