Manuel Villa ad Imola rinnova il feeling con la Maserati Gran Turismo

Un fine settimana ad alta velocità attende Manuel Villa. Ad Imola l’ingauno corre la prima tappa del Trofeo Maserati Gran Turismo MC. Pista emozionante ed impegnativa quella romagnola, mai banale. Un anello asfaltato dalla lunghezza di circa cinque mila adrenalinici metri, da affrontare con le dovute attenzioni, specie se al volante di una delle Gran Turismo tra le più performanti, dalle esaltanti prestazioni che solo una Maserati sa offrire. Quello di calarsi nell’abitacolo di una Maserati Gran Turismo MC per disputare una gara del trofeo monomarca ideato dalla Casa del Tridente è un invito a cui difficilmente si può declinare. E Manuel Villa non rinuncia. Da oggi, torna dunque a correre una prova del Trofeo Maserati Gran Turismo MC. La prima gara della stagione 2011, di quella serie che già lo scorso anno lo vide protagonista a Monza di un’appassionate sfida che concluse al terzo posto nella graduatoria generale. Sulla velocissima pista in Brianza, l’ingauno strabiliò per la competitività espressa lottando per il miglior tempo in prova e per la vittoria nelle gare, piazzandosi rispettivamente quinto e secondo nei due impegni. Vada come vada, ma dovrà comunque andare bene, Imola non sarà un fatto isolato. Il calendario 2011 ha già fissato per il 15 maggio il secondo round a Monza e Villa ci sarà. Non potrà mancare. In quel moto quasi perpetuo dell’andare e tornare da Lesmo alla Parabolica, il ligure scaricherà la sua esperienza, la grinta necessaria per prendersi ciò che gli è sfuggito nel 2010. Quella vittoria che gli permetterebbe di entrare di diritto, perché vincente, nel mondo della velocità. Le novità principali del campionato riguardano in primo luogo la vettura, la Maserati Gran Turismo MC Trofeo, che si presenta profondamente evoluta rispetto allo scorso anno: la potenza del motore è aumentata di ben 38 CV, per un totale di 488 CV, il software di motore e cambio è stato aggiornato portando una riduzione dei tempi di cambiata a 60 ms., il sistema frenante e l’aerodinamica della vettura sono stati modificati per migliorare ulteriormente le prestazioni su pista. Villa si confronterà con altri venti piloti del Trofeo e tra loro spiccano i nomi di Steven Goldstein, secondo lo scorso anno, Alberto Cerrai, vincitore del Trofeo Maserati 2005,  Nicolò Piancastelli, Andreas Segler, Dario Bertanza, Stefano Gai, David Baldi, Gaetano Ardagna Perez e Olivier Doblin. Dopo le prove libere di ieri e le qualifiche odierne, domani sono previste due gare, entrambe sulla distanza di 38 minuti + 1 giro. Il programma sportivo di Manuel Villa è supportato dagli storici partner Masterpack, Impi, Sauro e Bruno Basso. (30 apr.)