“Leon Supercopa”: Danilo Galvagno (Happy Racer) subito a segno

   E' partita con il piede giusto l'avventura di Happy Racer nel Trofeo Seat Leon Supercopa. La scuderia torinese, rappresentata dal ligure Danilo Galvagno nel prestigioso contesto dell'Autodromo di Imola, ha colto la prima posizione nella gara inaugurale. Un successo che ha visto l'imprenditore alassino protagonista di un monologo che lo ha portato sotto la bandiera a scacchi con un notevole distacco dal primo inseguitore, evoluzione di una partenza dalla pole position in seguito al miglior tempo fatto registrare nelle qualifiche pre-gara. Un inizio decisamente promettente che lasciava presagire un finale altrettanto sorridente per Happy Racer ed il suo portacolori, performanti anche nei giri della gara conclusiva fino all'impatto di cui è rimasto vittima lo stesso portacolori, messo fuori causa alla partenza da un altro concorrente, elemento che ne ha causato l'immediato ritiro. Un'uscita di scena che, tuttavia, non ha gettato ombre sull'approccio agonistico di Galvagno al monomarca della casa iberica, con la vettura curata da AGS Motorisport che ha assecondato in tutto il pilota ligure. Con il successo in Gara 1, la classifica vede Galvagno stabilmente ancorato alle zone alte di classifica, protagonista di una terza posizione che lo vede distaccato dal vertice da sole sette lunghezze. Giustificato il rammarico del presidente Agostino Alberghino: “Peccato, potevamo concludere in bellezza il weekend. Fa parte del gioco e sono convinto che le potenzialità dimostrate ad Imola da Danilo ci permetteranno di poter ambire ad un ruolo primario nel Supercopa”. Concentrazione catalizzata in vista del prossimo appuntamento di Varano, dove il 22 maggio si riapriranno le ostilità di uno degli appuntamenti più seguiti del panorama motoristico nazionale. (4 mag.)