Premiati i campioni sociali 2011 del Rally club Millesimo

Festa grande, a Murialdo presso il Ristorante “Il Ponte”, per il Rally club Millesimo che, nel corso di una bella serata impreziosita dalla presenza di Mauro Pregliasco, l’ex campione di rally indimenticato idolo locale, ha assolto il rito della tradizionale premiazione sociale per la stagione agonistica 2011. Prima della consegna dei riconoscimenti, Roberto Delbono, il responsabile del sodalizio, ha tracciato un breve bilancio della stagione da poco conclusa, una valutazione positiva di una annata che ha visto buone prestazioni per tutti i piloti del Rally Club Millesimo – tra tutti, Francesco Aragno, che si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo il rally di Torriglia, Roberto Amerio, vincitore di gruppo e classe al “Sanremo”, Andrea Zenoni, sempre più incisivo con la Cinquecento Abarth, e lo stesso Presidente, che ha ripreso contatto con il  volante con risultati apprezzabili – ed il ritorno, dopo un anno di assenza, del rally a Millesimo, grazie all’impegno e all’entusiasmo del nuovo Comitato organizzatore coordinato da Ferdinando Ghizolfo, sempre apprezzato però anche al volante.

I campioni sociali, per il terzo anno consecutivo, sono stati Francesco Aragno e Marino Mondino. Ma hanno raccolto applausi ed un riconoscimento anche Amerio – Piovano, Delbono – Assandri, Ghizolfo – Bazzano, Damele – Diamanti, Viglizzo – Gallese, Conte – Divalgo, Bianchin – Pastorino, Zenoni – Pirotti, i fratelli Patrone, i due Rosso, figlio (pilota) e padre (navigatore), Giribaldi – Dondarini, Viberti – Casanova e tanti altri, tra cui Ilaria Riolfo e l’equipaggio Gandolfo – Sanfrancesco, assenti giustificati in quanto in gara alla Ronde della Val d’Orcia, dove la “naviga” ha supportato Andrea Carella nella scalata alla dodicesima piazza ed alla seconda di gruppo R e dove l’inossidabile coppia ha piazzato la propria Clio al diciottesimo posto assoluto e al quinto di gruppo R. Un’occhiata ai programmi 2012. Il Rally Club Millesimo sarà impegnato, come sempre, principalmente nei rally della zona ligure oltre che nell’organizzazione del 2° rally “Bormida 30”, in calendario il 5 e 6 maggio, che, dopo l’esordio nell’inedita formula rally2, tornerà al suo ruolo storico di nazionale: ancora riserbo sul percorso ma non sulle ps, che saranno 9, tre tratti da percorrere tre volte. (21 feb.)