“Susa – Moncenisio”: Malvasio torna a ruggire. In evidenza Polini e tutti gli altri liguri

Pronto riscatto di Roberto Malvasio alla 45^ “Susa – Moncenisio”, gara valevole per il Campionato italiano Slalom. Reduce dall’opaca prestazione di Casalborgone, il portacolori della SCR MotorSport non si è lasciato sfuggire l’occasione per tornare a ruggire e, su un percorso a lui particolarmente gradito, si è aggiudicato il gruppo N alla guida della Renault Clio Rs (nella foto, da Piemontrally.it) della piemontese Sportex. In testa sin dalla prima manche, il pilota di Ronco Scrivia è stato uno dei 31 concorrenti che ha affrontato anche la terza salita, disputatasi sotto una pioggia battente. “Una bella giornata di sport unita ad una mia prestazione positiva - sottolinea Roberto Malvasio – anche se non sono del tutto soddisfatto del mio impegno, perché mi rendo conto di tardare ad adattarmi ad una vettura di Produzione. E, probabilmente, sono anche poco stimolato dalla mancanza di avversari: qui mi sono confrontato, in gruppo, nuovamente solo con Orlando Tartaini, che rispetto a Casalborgone ha sofferto le caratteristiche del tracciato, più adatto alla mia vettura”. Ad ogni modo avevo – aggiunge il pilota di Ronco Scrivia – fino ad ora, in questo impegno nella serie “tricolore”, ho fatto quello che mi ero prefisso di fare. Ora, sempre con la Clio, andrò allo slalom di Pieve di Teco e solo dopo farò una valutazione sul futuro della stagione, considerando che il mio programma annuale prevede ancora tre o quattro gare con la Radical”. La stagione di Roberto Malvasio è supportata, oltre che dalla scuderia SCR Motor Sport, dal suo pool di sponsor - Gi.Ga Composite, Cosmet, BM Service, Poggio Assicurazioni, OMP, Idea Graphic e Artbook -  e dalla United Business, a cui il pilota ha affidato il suo management sportivo. Sono visibili su http://www.youtube.com/user/robertomalvasio i filmati delle gare più importanti disputate dal nove volte campione italiano dal 2006 ad oggi. Su www.robertomalvasio.it, infine, tutte le notizie relative al pilota ed alla sua carriera.

Roberto Malvasio, però, non era il solo pilota ligure al via della “Susa – Moncenisio”: ce n’erano diversi altri e tutti si sono comportati egregiamente. Primo tra tutti, il genovese Alessandro Polini, giunto quarto assoluto: in ottica di Campionato italiano – dove è sempre secondo dietro a Vinaccia, il portacolori della Racing for Genova, per via di un concorrente “trasparente” per la graduatoria, prende i punti come terzo classificato e prosegue nella sua rincorsa al titolo assoluto. Settima piazza finale per il genovese Danilo Mosca (Scuderia Valpolcevera) vincitore, con la sua Peugeot 205 Rallye, del Gruppo Speciale tra ben 20 partenti, in virtù di una buona prima salita; poca sorte, sempre in gruppo S, per il savonese Marino Locatelli (Fiat 127 Sport), giunto dietro a Mosca ma con una sola manche – la prima – all’attivo. In Gruppo A, successo del genovese Paolo Bordo (Clio RS – Scuderia Valpolcevera), che si è imposto di misura grazie ad una perfetta prima salita. 63 i concorrenti ammessi alla partenza, 58 quelli classificati. (12 giu.)