"Poker" di Roberto Loda (Racing for Genova) nella Favale – Castello

Quinta edizione dello slalom Favale – Castello nel segno della scuderia Racing for Genova. Il sodalizio presieduto da Raffaele Caliro ha, infatti, piazzato ben cinque suoi portacolori nei primi sei posti della graduatoria assoluta finale: il vincitore Roberto Loda, alla guida dell’Osella PA9, il secondo, il quarto, il quinto ed il sesto classificato, rispettivamente il lombardo Giuseppe Zaniboni, (Rebo prototipo Alfa) Andrea Olcese (Lucchini Alfa), il genovese Andrea Drago (Prototipo Erberth R3) e il busallese Alessandro Polini (A112 Suzuki). L’egemonia della Racing for Genova è stata interrotta dal portacolori della SCR Motor Sport Roberto Malvasio, che ha conquistato la terza piazza assoluta con la Radical Prosport, vettura che ha portato al debutto assoluto.

La top ten finale è stata completata da Filippo Gennari (Renault Clio Cup), il portacolori del sodalizio organizzatore Delmo Crino (Lancia Delta), il genovese Danilo Mosca (Peugeot 205), portacolori della scuderia Valpolcevera,  e Andrea Vescovi (Fiat 128), giunti rispettivamente dal settimo al decimo posto assoluto finale. Roberto Loda (nella foto), che si è imposto in tutte e tre le manche disputate, ha ottenuto il suo quarto successo assoluto nella gara “fontanina”, essendosi già imposto nelle edizioni 2008, 2009 e 2010. La Favale – Castello ha visto al via 56 concorrenti; il “derby” tra le scuderie è andato, ovviamente, alla Racing for Genova che ha preceduto la SCR Motorsport e la Valpolcevera. (22 lug.)