Rally Valli del Giarolo: Davide Craviotto soddisfatto

“E’ andata benissimo”. E’ stringato ma efficace il commento di Davide Craviotto sulla propria partecipazione al 4° rally Valli del Giarolo, a cui ha preso parte con la Renault Clio R3C della Gima Auto Sport  (nella foto, di Stefano Romeo) ed in coppia con Fabrizio Piccinini. “Erano circa quattro anni che non correvo una gara in Piemonte e, pertanto, essere giunti sedicesimi assoluti e terzi di classe R3C è stata davvero una grossa soddisfazione”. “Sinceramente – aggiunge il pilota genovese – di più non potevamo fare. Nella prova spettacolo, a metà del primo giro, ci siamo girati e abbiamo perso una manciata di secondi mentre, il giorno dopo, su prove speciali molto veloci e sporche, abbiamo cercato di adattarci prima possibile a questo tipo di fondo e alla vettura, cercando di non perdere subito di vista gli avversari di classe, un gruppo di agguerriti piloti locali”. Bilancio positivo, dunque, per la seconda uscita stagionale di Davide Craviotto. “Seconda e, probabilmente, ultima – osserva ancora il genovese – ma l’importante è aver fatto bene ed essere appagati. Spero di aver soddisfatto sia le ambizioni del mio bravo “naviga”, Fabrizio Piccinini, che ci teneva un sacco a fare bene nella “sua“ gara di casa”, sia i ragazzi della Gima Auto Sport, che hanno brillato per disponibilità e professionalità”. La partecipazione di Davide Craviotto al rally Valli del Giarolo è stata supportata dal suo tradizionale pool di sponsor, composto da  Ecologital, Tassistro Gian Bruno, Rebora Costruzioni, Ricci Gomme, RGS di Ghigliotti Riccardo e Commerciale Metalli, oltre che dal portale www.liguriamotori.org, che cura la comunicazione del pilota genovese.

SCR MotorSport - Ottima gara per l'unico portacolori SCR al Rally del Giarolo, Francesco Zambelli, che, alle note di Gabriele Lanza, si è portato a casa un'ottima seconda piazza di classe (FN2). Piccolo problema nella prova spettacolo in cui la vettura rimaneva con il quarto rapporto inserito per tre dei quattro giri previsti nella pista di Castelletto di Branduzzo, facendo così perdere secondi preziosi all'equipaggio. L'assistenza, però, lavorando in modo ineccepibile, risolveva il problema nei soli 15 minuti previsti. "Sono davvero contento della prestazione - commenta Zambelli - peccato per il problema a Branduzzo e soprattutto per il piccolo errore commesso da noi sulla prima speciale in cui, ci siamo girati perdendo ancora qualche secondo prezioso. Siamo comunque contenti perchè, nonostante tutto, abbiamo finito le prime due prove con un distacco di 10” dal primo di classe e 7” dal secondo, prontamente recuperati accaparrandoci la seconda, soddisfacente, piazza di FN2".

Racing for Genova - Vittoria in classe A7 e ventesima piazza assoluta per l’equipaggio della Racing for Genova formato da Giovanni Ferrando e Fabio Malzani (Renault Clio Rs). (14 ago.)