La nuova Honda Jazz Hybrid è già in vendita

   Con il tradizionale Open Gate, è disponibile in tutte le concessionarie la Nuova Jazz che prevede non solo l’evoluzione di uno dei più importanti modelli per Honda ma soprattutto l’introduzione della versione ibrida. Dopo l’introduzione di Civic Hybrid, Insight e Crz, Jazz Hybrid è l’ulteriore dimostrazione del continuo impegno di Honda nell’implementazione e nello sviluppo della tecnologia benzina-elettrico e segna l’arrivo nel segmento B della prima vettura ibrida. Il marchio “Jazz” già da qualche anno è sinonimo di spazio interno e versatilità, di ottimi motori che abbinano prestazioni, consumi contenuti e basse emissioni, di uno stile inconfondibile e raffinato. Questo restyling non solo rafforza queste qualità ma ne migliora alcuni dettagli quali la qualità degli interni, il comfort di marcia, la silenziosità e il ritorno della trasmissione CVT. Cosa molto importante, Jazz Hybrid non perderà nessuna delle tipiche caratteristiche di praticità della Jazz; infatti grazie al sistema ibrido Honda, che garantisce una maggiore compattezza d’insieme, questa versione sarà in grado di mantenere i suoi versatili “Sedili Magici” con 16 posizioni nonché i suoi ottimi 300 litri di capacità di carico. Il gruppo batterie e l’unità di controllo dell’alimentazione sono stati integrati nell’area sotto il pianale del bagagliaio, permettendo così di mantenere le stesse dimensioni in termini di capienza di carico e facendo sì che i Sedili Magici possano essere ripiegati nello stesso modo delle versioni non ibride. Questo significa che i sedili possono essere ancora ribaltati completamene per creare un vano di carico piatto con una capacità complessiva pari a 1320 litri mentre le sedute dei sedili posteriori possono essere ancora ripiegate verticalmente per permettere l’alloggiamento di oggetti particolarmente alti. Il sistema Hybrid è lo stesso utilizzato nei modelli ibridi Insight e CR-Z. Il nuovo modello utilizza lo stesso sistema presente nella Insight, con lo stesso propulsore i-VTEC da 1,3 litri impiegato nel modello ibrido suo omologo. Viene integrato ad un cambio CVT e, con emissioni di anidride carbonica pari a soli 104 g/km, la Jazz è in assoluto l’auto con cambio automatico del segmento B con i livelli di CO2 più bassi.Il consumo per il ciclo combinato è di soli 4.5 l/km . Il cambio CVT (Continue Variable Transmission) permette di ottenere il massimo comfort, silenziosità e fluidità di guida. Disponibili anche i comandi al volante per godersi appieno i 7 rapporti. (21 feb.)