Scattato in Sardegna il programma "Karting in piazza"

Si sono svolte a Cagliari ( 3 Giugno ) e Nuoro ( 4 e 5 ) le prime due tappe del Programma ACI di Educazione alla Sicurezza Stradale ed avviamento allo sport “Karting in Piazza 2014” , che si pone nel solco della Campagna Internazionale per la sicurezza stradale denominata “FIA Action for Road Safety” indetta dalla Federazione Internazionale dell’Automobile. A sottolineare l’impegno del mondo sportivo lo sport per la sicurezza stradale, le due manifestazioni per la sicurezza stradale sono state inserite tra le iniziative che accompagnano il Rallye d’Italia, svoltosi in questi giorni in Sardegna. L’organizzazione, curata da Acisport ha goduto del supporto della Regione Sardegna - Assessorato al Turismo, nonché della collaborazione attiva degli Automobile Club e dei Comuni di Cagliari e Nuoro.


Dopo aver focalizzato in un apposito incontro con istruttori ACI l’attenzione dei bambini sulle nozioni fondamentali del codice stradale, della sicurezza e del rispetto delle regole, i piccoli hanno potuto testare immediatamente gli insegnamenti ricevuti guidando un vero kart , adatto alla loro età ed opportunamente limitato nelle prestazioni , su un percorso protetto ed allestito con segnaletica stradale, accompagnati passo passo da un istruttore esperto. Hanno partecipato attivamente all’iniziativa come testimonial anche noti piloti che, proprio sfruttando il carisma derivante dalla loro attività sportiva, hanno riscosso grande attenzione testimoniando in modo accattivante e coinvolgente come la conoscenza ed il rispetto delle regole sono indispensabili per salvaguardare l’incolumità propria ed altrui.A tutti i bambini partecipanti è stato rilasciato un diploma di “Ambasciatore della sicurezza stradale” ,col compito di diffondere, innanzitutto nelle rispettive famiglie, le “10 Regole d’oro della FIA per la Sicurezza Stradale”.


Karting in Piazza 2014 proseguirà il suo cammino su tutto il territorio nazionale raggiungendo le seguenti città, in date ancora da definire: Torino, Varese, Firenze, Terni, Latina, Vibo Valentia e Messina. (08 giu.)