Suzuki Rallye Cup all’atto finale

Rally Sanremo 2010, ultima tappa della Suzuki Rallye Cup, il trofeo monomarca di Suzuki Italia istituito per i clienti sportivi del Marchio, chiamati a sfidarsi a bordo delle scattanti Swift Sport 1600. Avvincente e partecipata serie che al terzo anno di vita si è articolata in due gironi distinti, Ovest ed Est, da tre appuntamenti ognuno, con una propria classifica redatta sui risultati ottenuti dai partecipanti che si sono “qualificati” alla fase conclusiva del trofeo, costituita da due probanti e indiscutibili prove: il Rally del Veneto ed il Rallye di Sanremo. La prima “finale” si è già disputata, spetta ora alla prova dell’ACI Sanremo a designare i successori di Roberto Sordi, primo vincitore, e Andrea Crugnola il giovane trofeista che ha firmato l’albo d’oro della seconda edizione. Sono cinquanta i punti che incasserà il vincitore della gara, quaranta il secondo classificato, punteggi che tengono in corsa per la vittoria anche il quarto piazzato nella classifica provvisoria. Il parmense Milko Pini, leader della serie, il piacentino Gianluigi Zilocchi la rivelazione al secondo posto, il trevigiano Alessandro Uliana velocissimo ma sfortunato terzo piazzato, il piemontese Omar Bouvier, quarto, formano il pokerissimo di candidati alla vittoria. Poi al quinto posto c’è il bresciano Andrea Lussana, in testa all’Under 23. Al di là delle loro potenzialità i primi quattro hanno concrete possibilità di aggiudicarsi la terza edizione della Suzuki Rallye Cup. Conterà la preparazione atletica e sportiva, alcuni potranno fare affidamento sull’esperienza, altri alla grinta e reattività tipica degli esordienti o quasi. (23 set.)