L'auto esce e va a fuoco: per Florean solo tanta paura!

Momenti di paura, ieri, al 52° Rally di Sanremo per il savonese Fulvio Florean, considerato uno dei più esperti tra i navigatori liguri, che dopo poco più di un chilometro e mezzo di gara è uscito di strada ritrovandosi intrappolato nella vettura in fiamme. Fortunatamente il savonese ed il “suo” pilota, il giovanissimo cuneese Giuseppe Botta, sono usciti illesi dallo spettacolare incidente. La nuovissima Renault Clio R3C con il numero 71 sulla quale viaggiavano, nel corso della “speciale” di apertura del Rally, è sbandata, probabilmente su alcune foglie umide che ricoprivano l’asfalto umido, in una curva ed è uscita di strada. Nella carambola l’auto di Botta e Florean si è capovolta ed è ricaduta, dieci metri sotto, nel bosco. Proprio la vegetazione ha “ammorbidito” l’atteraggio del mezzo che però, non appena si è fermato, ha preso fuoco con i due piloti ancora all’interno. Pilota e navigatore, anche grazie all’aiuto di alcuni spettatori, sono riusciti a liberarsi e ad uscire dall’auto prima che le fiamme li raggiungessero. Il fuoco, oltre a distruggere la vettura, ha bruciato anche circa 200 metri quadrati di bosco costringendo vigili del fuoco, protezione civile e forestale ad un duro lavoro. In un primo momento erano stati proprio Botta e Florean con gli estintori delle auto in corsa a cercare di contenere le fiamme. Nonostante questo i due saranno denunciati per “incendio boschivo colposo”. La corsa è stata sospesa e i commissari di gara hanno bloccato la prova. E’ stato imposto il tempo di 10’08”07 a tutti concorrenti dal numero 38 in poi. La gara ha, così, viaggiato con circa 40 minuti di ritardo. (25 set./fonte: Ivg.it)