SCR MotorSport ormeggia quattro equipaggi all'arrivo

Sono tutti arrivati sul lungomare di Sanremo gli equipaggi SCR MotorSport che partecipavano al Rally di Sanremo. Manuel Villa e Luca Celestini, in gara con la Punto S2000, portano a casa la 32^ posizione assoluta e la 21^ sia nel gruppo che nella classe. Gara decisamente in salita per il duo ponentino, soprattutto dopo la foratura sulla "lunga" (P.S. 6) e la conseguente perdita di tempo per la sostituzione del pneumatico. Luca Garra e Francesco Pezzoli (Clio R3C) portano a casa la 33^ posizione assoluta 12^ di gruppo e 9^ di classe. Problemi anche per quest'equipaggio di neo formazione lungo le selettive prove di questo massacrante rally ma, con l'impegno della coppia e la nota perizia del pilota savonese, riescono a portare  in seno alla scuderia una posizione importante. Davide Storace e Matteo Zanardi, anche loro su clio R3C, patiscono un avvio non brillante ma, con grinta e determinazione, la loro corsa è un crescendo di prestazioni; purtroppo il distacco accumulato nelle prime prove del venerdì, e i secondi lasciati sul trasferimento per problemi di coperture, non è stato bonificato dall'efferato attacco assestato dal pilota chiavarese e dal navigatore torrigliese. Mirco Verrando e Ivan Calabresi, gradita new entry della scuderia SCR, colorano di nero e verde il terzo gradino del podio del Leggenda, fratello "minore" del rally di Sanremo. Gruppo N vinto, classe 2 vinta, e tanta soddisfazione sia per l'equipaggio che per la scuderia; quest'ultima, oltre che avere "adottato" l'ennesimo equipaggio, gongola per la prestazione che quest'ultimo sfodera in una gara così importante. "Grazie a tutti quelli che ci hanno supportato e sopportato - precisa con il suo noto sorriso sulle labbra il conduttore, sia della vettura che della scuderia, Davide Storace - si poteva fare meglio, questo non lo nego, ma siamo contenti di aver portato a conclusione una così bella gara, oltre che aver acquisito meravigliosa esperienza. Siamo contenti, oltre che della nostra, anche delle performance che sono state portate a compimento dai nostri "compagni d'avventura" Luca e Francesco, Manuel e "Cele", Mirco e Ivan, e del supporto sulle prove che il diesse Andrea Guglielmino, con il suo "scudiero" Angelo Lombardo, hanno fornito a tutti noi lungo le speciali". (27 set.)