Corona e "Odeon" Noberasco nobilitano la SCR MotorSport

Nuovi associati SCR MotorSport al via della Ronde di Alberga. Ino Corona, il fuoriclasse della riviera di ponente, lega il suo nome, e quello di Marco Gagliardi (suo navigatore), alla scuderia SCR MotorSport. La decisione, presa nei giorni scorsi dall’equipaggio ponentino, è stata comunicata alla vigilia della chiusura delle iscrizioni della gara. La vettura indicata per la loro presenza è la 307 Wrc che la coppia porterà in gara con i colori nero-verde del gruppo capitanato da Storace. La loro partecipazione alla gara ingauna sancirà il nuovo legame tra il fortissimo duo Corona - Gagliardi e i nero-verdi della ex-Vallombrosa; Altro equipaggio "logato" SCR sarà Mauro Zappettini e Fabrizio Stabielli (106 A6), I due, dopo una stagione densa di sfortuna, cercano la rivalsa in una gara "di casa", con la grande motivazione e determinazione che li contraddistingue… quindi  l'impegno sarà massimo. Ma non finiscono qui le sorprese di fine stagione per la SCR MotorSport: ancora grandi nomi del rallysmo ligure prendono parte alla Ronde organizzata dalla RST con il fregio della giovane scuderia. Gabriele “Odeon” Noberasco, in coppia con Massimiliano Cerrai, saranno al via su una 500 R3T curata dalla Sportec: la coppia, che viene accolta con grande entusiasmo nel sodalizio genovese, aggiunge una stella al firmamento che la SCR porterà in gara in quel di Vendone. "E' davvero una soddisfazione - asserisce senza celare il suo entusiasmo il presidente Davide Storace - un pilota del calibro di Ino (Corona) e un grande navigatore come Marco (Gagliardi) sono sicuramente uno stimolo a migliorarci sempre di più contemporaneamente alla conferma che il "lavoro" svolto fino a questo momento ha portato i suoi frutti. Non nego che quando sono stato contattato da Gagliardi non ho realizzato subito: un equipaggio di questo calibro che voleva unirsi ad una scuderia giovane come la nostra… forse, il nostro entusiasmo e la nostra passione hanno parlato per noi". Ciliegina sulla torta la partecipazione alla gara della navigatrice Roberta Brizzolara, alle note di Alessandro Multari, che si daranno battaglia nella classe A6. "La Ronde di Albenga è una gara molto bella, i nostri tre equipaggi presenti sono molto determinati, speriamo che la sfortuna in cui sono incappati Zappettini e Stabielli non si ripeta nella gara ingauna; Corona e Gagliardi sono molto preparati, ci si aspetta un grande risultato da loro e sopratutto tanto spettacolo. “Odeon” e Cerrai generano grande attesa all'interno della scuderia, le loro capacità sono indubbie e la vettura è ben curata, speriamo, anche se siamo già sicuri, che colgano un ottimo risultato e ci facciano divertire" dichiara il diesse della SCR Andrea Guglielmino. (19 ott.)