Il Memorial Conrero pronto a farsi ancor più bello

Non ci sono più misteri, o quasi, per la gara canavesana che avrà il suo centro ad Agliè venerdì 19 e Cuorgnè sabato 20 aprile, mentre partenza ed arrivo saranno nella splendida piazza barocca del Castello di Agliè. Pubblicati sul sito tabella distanze e cartine dell'evento. “Qualcosa è piaciuto, qualcosa no. Anche le donne più affascinanti hanno dei piccoli difetti. Che le rendono più interessanti”. Paolo Meneghetti, presidente dell'Auto Sport Promotion fa appello a tutta la sua ironia per dare il via alla piccola operazione chirurgica che dà piccoli ritocchi al corpo perfetto del “Memorial Conrero 2013”. “Abbiamo deciso di far conoscere l'edizione 2013 con largo anticipo a concorrenti, preparatori ed appassionati, perché possano programmare attentamente la loro partecipazione, oppure, se saranno spettatori dell'evento, pianificare dove andare a gustarsi il passaggio delle emozionanti storiche nei più spettacolari delle prove speciali o incontrare i protagonisti sulla pedana di partenza e arrivo di Agliè o ai Riordini” afferma ancora Paolo Meneghetti.

L'edizione 2013 del “Memorial Conrero” prenderà ufficialmente il via martedì 19 marzo con l'apertura delle iscrizioni, che resteranno aperte sino a venerdì 12 aprile. Sul sito della gara (http://www.memorialconrero.it/) sono già consultabili la tabella “tempi&distanze” oltre alle cartine delle due tappe della gara. “Le due prove che restano assolutamente immutate sono la Vialfrè del venerdì sera, e la Alpette del sabato” commenta Alessandro Meneghetti, che si occupa della logistica della gara. Tutte le altre prove sono diverse interpretazioni di speciali classiche. “Venerdì sera, come seconda prova proporremo un passaggio sulla Lessolo-Alice, che riprende in parte la vecchia Fiorano, con alcune modifiche per renderla più spettacolare. Sabato avremo la speciale di Canischio, la più lunga della gara, che sfrutta le strade che formano una delle speciali 'totem' del rallismo piemontese. la Prascorsano. Infine abbiamo individuato strade nuove per i rally per la prova di Chiesanuova” conclude Alessandro Meneghetti.

Il programma del “Memorial Conrero 2013” prevede le verifiche per venerdì 19 aprile ad Agliè. La partenza sarà nuovamente dalla spettacolare Piazza del Castello di Agliè alle ore 16,31 del venerdì sera. Due passaggi sulle prove speciali alla luce del sole, e due con la suggestiva cornice notturna alla luce dei fari nella giornata di venerdì. Si comincia con la Vialfrè (km 5,070, alle 16,45) poi un breve riordino di 20 minuti a San Bernardo di Ivrea prima di affrontare la Lessolo-Alice (km 6,840) alle ore 18,00. I concorrenti torneranno nella Piazza del Castello di Agliè per il riordino di 1.30” prima di ripetere la Vialfrè (ore 20,53) e Lessolo-Alice (ore 21,35) per rientrare nella Piazza del Castello di Agliè alle ore 22,30 per iniziare il lungo riordino notturno. Sabato mattina si parte alle 8,31 e si fa subito sul serio con le speciali di Canischio (km 15,00 ore 9,25) e Alpette (13,720 km, ore 10,07). Classico riordino di 1.00 a Cuorgnè in Piazza Martiri, quindi tris di speciali senza soluzione di continuità: Chiesanuova (12,720 km, ore 12,16), Canischio (ore 13,07) e Alpette (13,49); poi un altra ora di riordino a Cuorgnè (ore 14,40), prima del balzo finale con la seconda ripetizione di Chiesanuova (ore 15,58) e la terza di Canischio (ore 17,16). Un breve riordino alle ore 17,53 nel parco di Villa Ogliani a Rivara, altro gioiello dell'architettura piemontese, prima di festeggiare i vincitori e tutti quelli che avranno superato le 11 prove speciali del “Memorial Conrero 2013”. “Siamo intervenuti su quei particolari che non erano stati apprezzati dai concorrenti nella passata stagione. In particolare abbiamo sostituito la seconda prova del venerdì ed eliminato il lungo trasferimento della giornata di sabato. Adesso il rally è molto più compatto e fruibile, sia dai concorrenti sia dai fotografi e spettatori. È invece piaciuta la tappa di venerdì con il primo passaggio alla luce del sole ed il secondo al buio” commenta ancora Alessandro Meneghetti. La scorsa edizione del Memorial Conrero è stata vinta dall'equipaggio uruguaiano Gustavo Trelles - Jorge del Buono (Porsche 911, nella foto) dopo una lunga lotta sul filo del secondo con l'aostano Elwis Chentre affiancato da Maurizio Torlasco su Opel Kadett GT/E. (14 mar.)