L’“Aosta - Gran San Bernardo” pronta a regalare nuove emozioni

Prosegue il conto alla rovescia verso la 30^ edizione dell’Aosta - San Bernardo prevista per l’ 8-9 giugno prossimi.  Valida per il Supertrofeo Asi Gino Munaron 2013, la gara di regolarità organizzata dal CAMEVA, presieduto da Antonio Giornetti, si articolerà su un percorso di 150 km. e sarà incentrata quasi completamente nella Comunità Montana del Gran Combin, comunità di cui fa parte il Colle del Gran San Bernardo. Nella prima giornata  gli equipaggi in gara affronteranno un percorso che si snoderà attraverso i Comuni di Aosta, Saint Christophe, Roisan, Gignod, Allein, Doues e Valpelline, mentre nella seconda tappa  le vetture rimaste in gara prima saranno impegnate in una serie di prove di precisione ospitate sulla pista dell’Aeroporto di Aosta e poi saliranno ai 2347 metri del Colle del Gran San Bernardo ripercorrendo il classico tragitto passando dai Comuni di Gignod, Etroubles, Saint Oyen e Saint Rhemy en Bosses. Il pranzo e le premiazioni, come di consueto, saranno ospitate presso l’Hotel Italia del Colle del Gran San Bernardo, storica sede della manifestazione. Nel complesso la competizione si articolerà su n. 6 C.O. al minuto primo, 1 C.T. e ben 68 P.C. al centesimo di secondo. Durante la prima giornata è previsto un riordino a Valpelline presso la Centrale Idroelettrica della CVA spa, centrale che potrà essere visitata dai concorrenti durante la sosta ristoro di trenta minuti. Alla gara potranno partecipare un massimo di 70 equipaggi. Nella giornata di domenica, si svolgerà anche  la 2° Cronoscalata Storica motociclistica Aosta - Gran San Bernardo che porterà i centauri in sella ai loro mezzi storici in cima al Colle. (18 mar.)