Pontedecimo – Giovi nel segno di Dell’Acqua (Fiat 850 Sport)

Il Veteran Car Club Ligure quest’anno, in occasione della rievocazione della Pontedecimo - Giovi, si è superato. Oltre ad avere avuto alla partenza il numero record di 66 auto storiche, l’aspetto che più ancora ha colpito è stata la qualità delle vetture, ante 1967, che hanno voluto essere presenti alla due giorni genovese. Una BMW 328 del 1938, una Jaguar SS100  del 1936, una Mercedes 300 SL Ala di Gabbiano, una Lancia Aurelia B 24, una Amilcar CGSS del 1927, una Stanguellini Sport del 1948, una Riley Brooklands  del 1930 e una Morgan 3W Spuer sport del 1936, oltre a varie Porsche 356 e 911, MG TD e Fiat 508, hanno catturato l’attenzione generale di semplici  curiosi e di appassionati competenti, dando vita ad uno spettacolo davvero superlativo.

Ad aggiudicarsi la gara di regolarità, quella disputata sulla tradizionale e sempre fascinosa strada che da Pontedecimo sale al Passo dei Giovi, affrontata  due volte, con un intermezzo  a Casella, è stata una vettura un po’ meno blasonata, la Fiat 850 sport dei varesini Dell’Acqua – Vicari, vincitori a sorpresa su Aiello - Maniscalco su Porsche 911, provenienti nientemeno che da Caltanisetta, sul vincitore della passata edizione e porta colori del club organizzatore Arturo Bottaro (Porsche 356), sui genovesi Gianni e Silvano Chiesa (Alfa Romeo Giulietta, nella foto) e sui piemontesi Pellis - Pinotti (AR Giulietta Sprint).

La manifestazione è iniziata sabato alla Marina Aeroporto di Genova con le verifiche sportive; nel pomeriggio le vetture partecipanti hanno fatto passerella a Varazze con concorso di bellezza in piazza. Domenica, infine, l’attenzione si è spostata sull’aspetto agonistico con la disputa della gara di regolarità. (24 set.)