Il Fiat 500 Club Italia ad Automotoretrò 2014

Il Fiat 500 Club Italia conferma anche quest'anno la sua presenza ad “Automotoretrò”, l'appuntamento con l'automotorismo storico in programma al Lingotto di Torino nei giorni 7-8-9 febbraio. Un'occasione unica per gli appassionati di motorismo e semplici curiosi di avvicinarsi ai modelli di auto da sogno.


Il coordinamento di Torino del Fiat 500 Club Italia guidato da Mauro Paire, sarà presente con uno spazio espositivo di ben 100 mq. All'interno di quest'area i visitatori avranno modo di ammirare alcune bellissime vetture: una 500D del 1960, una 500R del 1974, una splendida 500 replica Abarth con motore 820 in assetto gara, una Francis Lombardi, una 500F del 1969, una rara 500 Ferves Ranger del 1969 e una 500 Giardiniera. Questo ventaglio di vetture di prestigio è solo un assaggio delle numerosissime Fiat 500 e derivate prodotte; visto il desiderio di far conoscere il più possibile la storia e i vari modelli, nello stand sarà visibile anche una mostra di eccezione: centinaia di modellini di prestigio delle collezioni di Cladio Bertolusso (fiduciario di Alba-Bra), Antonio Erario, (probiviro ed esperto Abarth) e Renato Breusa (fiduciario della Valle di Susa).


I visitatori saranno accolti dai fiduciari e collaboratori presenti, disponibili per rispondere a qualsiasi curiosità e richiesta, illustrare la vita sociale del nostro Club, il più importante riferimento al mondo per ogni cinquecentista. Il presidente Stelio Yannoulis, che sarà in fiera durante il weekend, invita tutti i soci e appassionati che si trovino in zona a venire presso lo stand per un saluto: “Gli incontri in fiera sono un’ottima occasione per condividere la nostra comune passione e incontrare nuovi e vecchi amici”.

 

Per rispondere a tutte le curiosità, sarà presente la commissione tecnica ASI rappresentata da Enrico Bo e Michele Gallione e per chi desidera fare acquisti, una capatina al reparto merchandising del Fiat 500 Club Italia è d’obbligo, con vestiario e gadget a tema Cinquino. (7 feb.)