C’è già attesa per la 31^ Aosta - Gran San Bernardo

Cresce l’attesa per la trentunesima edizione dell’Aosta - Gran San Bernardo, gara di regolarità per auto storiche valida per il Campionato Asi 2014 ed organizzata dal Cameva di Antonio Giornetti. Dopo il “fallito” appuntamento nel 2013 con il Colle, dovuto alla troppa neve che non permise l’apertura della strada, sono in molti che attendono trepidanti il 15 giugno per salire, al volante dell’amata storica, sullo spettacolare e suggestivo Colle del Gran San Bernardo. La manifestazione - per la 7^ volta premiata con la  “Manovella d’oro”, prestigioso riconoscimento assegnato dall’Asi - si svolgerà il 14 e 15 giungo prossimi e sarà articolata su due tappe per circa 160 chilometri, ripercorrendo le strade rese famose dalla gare automobilistiche valdostane negli anni passati. Si transiterà infatti sulle strade dell’Aosta - Pila, competizione di velocità in salita di campionato italiano,  verrà ripercorsa la prova speciale Arvier - Saint Nicolas, resa famosa dal rally della Valle d’Aosta, e poi verrà affrontata l’immancabile salita dell’Aosta - Gran San Bernardo che negli anni ’50 fu competizione di Campionato Europeo velocità in salita. Gli equipaggi in gara dovranno affrontare 6 controlli orari, 1 controllo a timbro ed una settantina di prove di precisione con penalità al centesimo di secondo.


Si inizierà sabato 14 giugno con le verifiche sportive previste dalle 9 alle 12,30 ad Aosta in Piazza Chanoux. La partenza verrà data, dopo una buvette con prodotti tipici valdostani, alle 13.16. L’itinerario della prima frazione di gara prevede la disputa delle prime prove di precisione in Avenue Conseil des Commis; quindi le auto storiche proseguiranno verso Pollein per iniziare la prima impegnativa salita che porterà ai 1.406 metri di Les Fleurs; successivamente si scenderà a Gressan per poi raggiungere Aymaville, Villeneuve, Introd, Arvier e Avise da dove inizierà la seconda salita che porterà ai 1259 metri di Saint Nicolas; si raggiungerà  Saint Pierre e quindi  Villeneuve dove è prevista una sosta per un ristoro. Riaccesi i motori si ripercorrerà parte del tragitto a ritroso per  concludere  ad Aosta sempre in piazza Chanoux alle 17,30.


Domenica 15 si riprenderà alle 9.01 dalla zona Aeroporto; le auto storiche  raggiungeranno subito  il centro del capoluogo valdostano dove in Piazza Chanoux  e lungo le vie del centro storico dovranno affrontare  alcune prove di precisione. Quindi inizieranno la spettacolare ed impegnativa salita verso i 2347 metri del Colle del Grande San Bernardo attraversando i centri storici di Etroubles e Saint Remy en Bosses. L’arrivo della prima vettura al “Grande” è previsto per le 11.30. La manifestazione si concluderà come sempre con il pranzo e la premiazione ospitati presso l’Hotel Italia. Per informazioni ed iscrizioni: www.cameva.it tel: 0165 364561, cell: 347 9739141. (26 feb.)