La Ruota d’Oro è di Spagnoli - Bellini (Fiat 508 Sport)

Spettacolo ed emozioni fino all’ultimo dei 70 pressostati alla 18^ edizione della Ruota d’Oro di regolarità Asi organizzata dalla scuderia Veltro a cui hanno preso parte 47 equipaggi. Al termine dei rilevamenti, infatti, i migliori sono risultati Rapisarda - Piga (Fiat 124 Sport Spider – 1972), già in testa dopo la prima frazione di gara. Con l’applicazione dei coefficienti, però, la vittoria è stata consegnata agli altrettanto meritevoli Spagnoli - Bellini (Fiat 508 Sport Ghia – 1933, nella foto) che, in graduatoria finale, hanno così preceduto Rapisarda e Perno - Cerrato (Alfa Romeo Giulietta Spider – 1959). A seguire Bilancieri (Porsche 911T) e Bacci (Fiat 1100/103) e, a completamento della “top ten” finale, Gervasoni (Triumph TR3A), Rettegno (A112), Boscolo (Mini Cooper), Cacioli (A112 Abarth) e Bonfanti (Alfa Romeo Giulia Super).


In campo femminile, tra cinque coppie in lizza, successo di Serena e Marilena ViIgada (Porsche 356 B – 1959). Il premio speciale “Ruota della Vita”, riservato ai concorrenti in gara della scuderia Veltro, è stato vinto da Carlo Merenda e Serena Mattalia (A112 Abarth). La manifestazione, poco prima della partenza, ha vissuto anche un simpatico momento. Nella centralissima piazza Galimberti, a Cuneo, si svolto, nel segno del gemellaggio tra le città di Cuneo e di Nizza,  un simbolico incontro con una gara di regolarità francese, lo Jean Behra Historique, organizzata dall’Ac de Nice. (19 set.)