Aosta - Gran San Bernardo alla Fiat 600 di Fortin - Pilè

Come da pronostico Pierluigi Fortin, in coppia con la moglie Laura Pilè e a bordo della Fiat 600 (nella foto), hanno vinto la 32^ edizione dell’Aosta - Gran San Bernardo, gara di regolarità Asi per auto storiche organizzata dal Cameva di Antonio Giornetti, con il contributo del Lanificio Fratelli Tallia di Delfino, ed articolata su due tappe per complessivi 180 km con 63 P.C. al centesimo di secondo, 7 C.O. al minuto primo ed un controllo timbro. Dietro ai vincitori sono giunti Bragardo - Paglino (Lancia Fulvia coupé) e Rimondi - Fava (Mini Cooper); quarto e quinto posto per Pippo Rapisarda (Fiat 600 Moretti) e Fabio Colombo (Mini Cooper). 60 equipaggi iscritti, 57 quelli al traguardo.


La gara è scattata dalla centralissima piazza Chanoux di Aosta: i 60 equipaggi iscritti hanno affrontato un percorso decisamente impegnativo e al tempo stesso spettacolare con le due salite ai 1077 metri di Cretallaz e ai 1383 metri di Les Cretes. La prima tappa si è conclusa a Saint Vincent con cena presso il Parc Hotel Billia. Il giorno dopo, le vetture rimaste in gara si sono dirette da Saint Vincent a Piazza Chanoux di Aosta e, dopo aver attraversato i Borghi di Gignod, Etroubles, Saint Oyen e Saint Rhemy  en Bosses sono giunte ai 2470 metri del Colle del Gran San Bernardo da sempre momento più atteso della competizione automobilistica. La pioggia prima e la nebbia dopo non hanno intaccato l’impegno ed l’umore di tutti i contendenti che comunque hanno avuto la possibilità di apprezzare scorci indimenticabili di montagna. L’arrivo finale con pranzo, premiazione e qualche timido raggio di sole quest’anno è stato ospitato a Sarre. (30 giu.)