Meeting dell’Amicizia a Loris Lumignon (Autobianchi A112 Elegant)

Il genovese Danilo Scarcella terzo assoluto, senza co-pilota, nella gara "a media" che ha preceduto l'evento.


Loris Lumignon, con Elio Garelli e al volante della Autobianchi A 112 Elegant del 1981 (nella foto), ha vinto il 15° Meeting dell’Amicizia disputato con partenza ed arrivo al Colle S.Bartolomeo, in provincia di Imperia. 160 le penalità totalizzate, con la buona media di 4, sei in meno di Massimo Dell’Acqua e  Mary Vicari, su Autobianchi A 112 Abarth del 1978. Terzo posto, con 193 punti per Gianpaolo e Angelo Limoni, su Autobianchi A 112 Elite del 1984, che hanno preceduto Luciano Cacioli e Fabio Barla, con l’Autobianchi A 112 Abarth del 74.  Antonio Bruna e Piermario Zagato, su Porsche 911 T del 72, sono giunti quinti davanti ai genovesi Marco Gandino e Danilo Scarcella.


Proprio quest'ultimo, il giorno prima del Meeting, è stato tra i protagonisti principali della gara di regolarità "a media" svoltasi sempre al Colle San Bartolomeo. Danilo Scarcella ha, infatti, conquistato la terza piazza assoluta finale alla guida della sua Mini Cooper 1000 (nella foto, a sinistra), cogliendo un risultato davvero notevole in quanto ha gareggiato da solo, senza il co-pilota, figura importantissima nelle gare "a media".


Il Meeting dell’Amicizia 2015 si è svolto su di un percorso, che è stato ripetuto due volte, per una lunghezza totale di circa 100 km con 40 rilevamenti concatenati, al centesimo di secondo, con pressostati: un tracciato molto tortuoso nell'entroterra ligure che è passato da Borgomaro, Aurigo, Cesio, Calderara, Caravonica e Chiusavecchia. Organizzata dalla Sanremo Corse, la gara era valida per il Trofeo Nord Ovest ASI (Associazioni sportive e sociali italiane). (18 ago)