Cir Storiche: Targa Florio a Comas, Rossi ancora primo

Il genovese su Porsche 911 Sc rafforza la leadership di categoria e nell'assoluta del Trofeo Nazionale.


Alla seconda partecipazione al Rally Targa Florio, in occasione della edizione del centenario della gara siciliana, Erik Comas mette a segno una significativa vittoria. Navigato da Yannick Roche sulla Lancia Stratos Hf Gruppo 4, il pilota transalpino, ma biellese di adozione, si aggiudica il miglior tempo in sette piesse sulle nove prove speciali disputate sui tracciati disegnati sulle Madonie e segnate dai mutamenti meteorologici. Non ha avuto apparenti problemi a fagocitare la competizione siciliana l'ex pilota di Formula Uno, imponendosi anche nel 2. Raggruppamento, dove il valtellinese della Piacenza Corse Lucio Da Zanche è riuscito a conquistare il secondo piazzamento.


Gara non facile e segnata da distacchi rilevanti tra le posizioni, mette in evidenza il terzo posto, nel secondo raggruppamento di Nicholas Montini, in coppia con Romano Belfiore, all'esordio nella gara siciliana con la Porsche 911 RSr Gruppo 4 della Piacenza Corse. E' il vicentino "Lucky", in coppia con la torinese Fabrizia Pons, a firmare la classifica del 4. Raggruppamento, guidando in modo attento la Lancia Delta 16 V, vincendo comunque due frazioni cronometrate. L'inossidabile fuoriclasse dell'Isola Vicentina, mette a segno un'importante affermazione arricchendola con il secondo posto assoluto, precedendo sul traguardo di raggruppamento il siciliano Marco Savioli. Atteso all'esordio con la Porsche 911 SCRS Gruppo B, l'ex campione italiano della Scuderia Pegaso, navigato da Marcello Certisi, è secondo di categoria staccando Carlo Falcone e Pietro Ometto, terzi con la Lancia Delta 16 V.


Alla Targa del centenario non voleva mancare, sulle veloci strade della Madonie, il genovese Maurizio Rossi (nella foto sul podio d'arrivo) ha realizzato una perentoria affermazione nel terzo Raggruppamento. Con la Porsche 911 SC dei Team Balletti, il ligure navigato dall'astigiano Riccardo Imerito, si è segnalato in sesta piazza finale firmando la seconda vittoria stagionale, battagliando con i locali Plano e "Davis", al rientro al volante della Porsche 911 Sc, secondi di raggruppamento. (9 mag.)