Circuito della Superba a Gian Paolo Billi su Fiat 508C del 1938

L’appuntamento non ha deluso le attese. La Rievocazione del Circuito della Superba ha portato a Genova, grazie all’organizzazione del Veteran car Club Ligure, una cinquantina di auto storiche ante guerra, certificate Asi, fedeli testimoni di un importante passato automobilistico. In Corso Italia, la strada a mare dei genovesi, lo spettacolo è stato grande ed il pubblico presente ha gradito. Nella competizione di regolarità ha prevalso, al termine di cinque giri di un percorso, con strada chiusa al traffico veicolare, Gian Paolo Billi su Fiat 508C del 1938 (nella foto); sul podio anche Michele Pestarino su MG TF ed Enrico Scotto su Lancia Artena.


Ma sarebbe riduttivo considerare il Circuito della Superba unicamente nella giornata “agonistica” odierna. Le auto storiche, alcune provenienti anche dalla vicina Francia, hanno fatto il loro ingresso in città venerdì mattina. Superate le verifiche  si sono dirette a Rapallo per la cena di benvenuto. Sabato, la carovana storica ha fatto visita alla riviera del levante, partendo da Rapallo fino a giungere nella sempre incantevole Sestri Levante da dove, dopo un break, si è rimessa in moto giungendo a Genova per il pranzo, al quale è intervenuto anche il presidente nazionale dell’Asi Roberto Loi; in serata , visita all’Acquario e cena di gala. Domenica mattina tutti in Corso Italia per il grande spettacolo motoristico.


Tra le tante bellezze a quattro ruote degne di menzione una Lancia Theta Sport del 1915, una Buick Touring 25 del 1914 ed una Singer le Mans del 1933 arrivata dalla Francia. La kermesse si è conclusa con il pranzo e le premiazioni ospitate presso il Park Hotel di Corso Italia. (22 mag.)