Concorso di Restauro Porsche Classic al Centro Milano Est

Pietro Innocenti, Direttore Generale di Porsche Italia ha consegnato il primo premio al Centro Porsche Milano Est vincitore del Concorso di Restauro Porsche Classic, rappresentato da Luigi de Vita Tucci, Guido Casale e Pietro Sesini. Lo stesso Innocenti ha poi spiegato il valore del concorso e il significato “classic” per poi illustrare i confortanti dati di vendita del mercato italiano ponendo, infine, l’attenzione sul futuro. Il Direttore Generale ha espresso i dati positivi del mercato classic ricordando che più del 70% delle vetture Porsche costruite sono ancora in circolazione. Con quasi 34mila Porsche classic circolanti l’Italia è un mercato di riferimento in Europa.


I Centri Porsche che hanno partecipato alla terza edizione del Concorso sono stati complessivamente otto. Come l’anno scorso a Padova sono state esposte sullo stand Porsche le tre vetture finaliste. La Giuria, coadiuvata da una minuziosa documentazione fotografica di tutte le fasi del restauro di ogni vettura, era composta da Pietro Innocenti, Andrea Gruppach (Presidente della Federazione Italiana Porsche Club), Renzo Ponzanelli (Presidente del registro Italiano 356) e Giuseppe Govoni (Rappresentate delegato del registro Italiano 914).


Queste le vetture premiate del 3° concorso 2017: Porsche 356 Coupé del 1956 (ph) colore Verde Lago (Centro Porsche Milano Est), Porsche 914 del 1973 colore Avorio Chiaro (Centro Porsche Roma) e Porsche 914/6 del 1970 colore Adria Blue (Centro Assistenza Porsche Biella). (30 ott.)