Pronto l’inedito Raduno Abarth “Città di Ospedaletti”

Si riaccendono i motori, con l’arrivo della primavera, sul mitico Circuito di Ospedaletti. Dopo il Raduno Lancia dello scorso ottobre, il 17 e 18 marzo prossimi sarà la volta delle vetture Abarth. Anche in questo caso si tratta di una prima esperienza, organizzata dall’Abarth Club Riviera dei Fiori in collaborazione con Sanremo Rally team e Comitato Circuito Ospedaletti. E’ il fine settimana in cui Sanremo ospita l’arrivo dei corridori della classicissima Milano – Sanremo: una festa, dunque, per gli appassionati delle 2 e delle 4 ruote.


Il Raduno Abarth vedrà la partecipazione di un numero di equipaggi non molto elevato, per la volontà degli stessi organizzatori di poter curare in ogni aspetto la manifestazione: all’evento sono ammesse vetture Abarth storiche e moderne. A circa un mese dal Raduno Abarth hanno già dato l’adesione una quarantina di concorrenti provenienti dalla Francia (Abarth Club PACA), dalla Svizzera (Abarth Club Switzerland) e da varie regioni dell’Italia: Abarth Club Aosta, Cuneo, Firenze, Varese oltre agli equipaggi dell’Abarth Club della Riviera dei Fiori.

 

Il programma del Raduno prevede al mattino di sabato 17 marzo le verifiche tecniche, mentre nel pomeriggio gli equipaggi saranno impegnati in una Ronde di un centinaio di km sulle colline dell’entroterra alle spalle di Ospedaletti, Sanremo e Bordighera, su strade aperte al traffico. La domenica mattina, invece, su un tratto del Circuito di Ospedaletti chiuso al traffico, i concorrenti daranno luogo a una prova di regolarità su un percorso di 1400 metri, con un tempo assegnato, da eseguire più volte.

 

Madrina della manifestazione sarà Anneliese Abarth, che premierà i vincitori della prova di regolarità, assistita dall’indimenticato campione dei rally Amilcare Ballestrieri. Per gli organizzatori, dopo il successo del Raduno Lancia dello scorso ottobre, si tratta di una nuova sfida: che potrebbe portare, con il necessario intervento di altri enti e degli sponsor, a un Raduno Abarth particolarmente significativo nel 2019, per il 70° compleanno del marchio Abarth. Sarebbe certamente una importante occasione per riportare le automobili sul Circuito di Ospedaletti, che – negli anni pari - ospita già la Rievocazione del Gran premio motociclistico. (26 feb.)