Torna la Coppa Milano - Sanremo, una delle gare storiche più vecchie del mondo

Sono passati esattamente sette anni dall'ultima edizione della Rievocazione della Coppa Milano – Sanremo, ovvero dal 2011, quando vetture di prestigio percorsero le strade di una gara che porta il nome di una delle più apprezzate gare ciclistiche su strada, la Milano - Sanremo. Si riparte con una formula nuova ossia regolarità, ma con un pizzico di glamour. Anche l'organizzazione è tutta nuova: l'Equipe International un team milanese che vuol far rivivere una delle prime corse su strada.


La prima edizione si era svolta nel 1906 e fu vinta da Giuseppe Tamagni. Il pilota si fece costruire su misura una Marchand (una vettura fabbricata a Piacenza su licenza francese),opportunamente modificata e potenziata: era in grado di raggiungere i 38 Km/h, che per quell’epoca era una velocità davvero considerevole. Bisognerà attendere sino al 1929 per avere la seconda edizione, tolto il periodo bellico si arriverà alla 35^ edizione nel 1973. Salvo poi nove edizioni Rievocative dal 2003 al 2011.


Il 2018, quindi, è una rinascita. Una rinascita con molte novità. Innanzitutto il numero chiuso, 100 vetture che per essere ammesse dovranno soddisfare due requisiti: l' anno di produzione compreso dal 1906 al 76'; l’appartenenza al Gruppo H di Aci Sport (passaporti Fiva o iscrizione Asi etc..). Inoltre, saranno accettate anche vetture più moderne, purché portino sul cofano il Tridente della Maserati , un speciale tributo per gli appassionati del marchio.

 

Sono previsti venti titoli d'onore, dieci per la top ten, tre per i piazzamenti sul podio di ogni categoria, uno per la miglior scuderia e, infine, per il primo equipaggio Under 30. Nel corso degli anni la manifestazione ha attirato molti equipaggi femminili. Quest' anno verrà quindi organizzata una categoria "particolare" denominata la Perla di Sanremo che è una vera e propria Coppa delle Dame.

 

Allora tutti in strada dal 22 al 24 marzo, l'arrivo sarà nel centro della Città dei Fiori: grande attenzione, quindi, perché Sanremo è pur sempre Sanremo. (3 mar./Nicolas Rettagliati – nella ph: Edizione 1963: la Prova di precisione disputata a Alessandria)