Regolarità a media: Rally della Lana ok per Gandino – Scarcella

Nato nel 2018 ed articolato su sei gare, il Campionato italiano Regolarità a media ha consumato al Rally della Lana Storico la sua penultima sfida, a cui hanno preso parte 30 equipaggi. A Biella, reduci dal quarto posto conquistato al Rally Campagnolo, erano in lizza anche i genovesi Marco Gandino e Danilo Scarcella, già vincitori della prova abbinata al "Sanremo", con la piccola A112 Abarth 58 Hp, che hanno concluso la gara al terzo posto assoluto ed ora occupano la seconda posizione nella classifica generale del Campionato.


"Per noi è stata una bella gara - osserva Danilo Scarcella - con prove piuttosto impegnative, in particolare la "Noveis" con ben 12 tornanti: tre prove nella prima giornata, che si ripetevano al buio, e due prove in quella successiva, anch'esse ripetute. La gara è stata combattuta, come dimostrato dai 6 diversi vincitori delle 10 prove. Noi abbiamo iniziato un po' in sordina, chiudendo al quinto posto in graduatoria generale la prima frazione, poi alla ripartenza del la seconda, con la vittoria in due diverse prove delle quattro previste, siamo risaliti saldamente al terzo posto. La gara ci ha riservato qualche apprensione per la vettura, che aveva un problema ad un supporto al cambio non sanabile dall'assistenza: grazie anche alla "prudente" guida del pilota siamo arrivati al traguardo. La seconda posizione in Campionato ci consente di giocarci il successo finale all'ultima prova, il 20 settembre all'Elba Grafiti: sarà dura perché la nostra piccola A 112 Abarth 58 Hp è una delle meno potenti di tutto il lotto, un vero "Davide" contro la Golf Gti e la 911S dei nostri due avversari diretti".


La gara biellese ha visto il successo di Paolo Marcattilj e Francesco Giammarino (Porsche 911) su Maurizio Aiolfi e Paolo Giafusti (Volkswagen Golf Gti); quinta posizione finale per i genovesi Massimo Dell'Acqua e Mariarosa Vicari (A112 Abarth), vincitori della prova del Rally Campagnolo. (27 giu.)