Rally Novara – Sanremo: tornano in Liguria le “regine della strada”

Da Novara a Sanremo e ritorno. Un viaggio tra il Piemonte, le Alpi Marittime e i fiori della Riviera Ligure di Ponente. Il 21 e il 22 maggio torna la "Novara - Sanremo", la seconda rievocazione dedicata agli appassionati del mondo delle quattro ruote soprattutto quelle d'epoca perché è a loro che è riservata questa "overland" tra Piemonte e Liguria. Il programma è stato curato sotto ogni aspetto dall'Acn Novara con la collaborazione delle Ruote d'Epoca della Riviera dei Fiori che ha visto il coordinamento di Augusto e Rita Zerbone. Si parte il 21 alle 8 dalla concessionaria Clerici di Novara. Dopo quattro ore di guida tra le strade novaresi si arriva a Limone Piemonte, proprio al confine tra l'Italia e la Francia. Un pausa aperitivo prima di tuffarsi in Riviera. Alle 13 infatti i partecipanti sono attesi nel parco chiuso di Ospedaletti per il pranzo al Piccadilly. Le auto potranno essere ammirate, fotografate e accarezzate per tutto il pomeriggio nel corso di una suggestiva passerella di presentazione al circuito di Ospedaletti. Quindi tutti di nuovo in marcia. Questa volta, respirando il profumo dei fiori di Liguria si arriverà alle 18,30 a Villanova d'Albenga dove è previsto il gemellaggio con il club delle Ruote d'Epoca della Riviera dei Fiori. Un momento dedicato all'incontro tra vecchi amici, nuovi soci. Un momento per scambiarsi idee e impressioni sul lungo viaggio tra Piemonte e Liguria con la possibilità nuovamente di ammirare tutte le auto partecipanti al raid della Novara-Sanremo. Alle 19,30 arrivo all'Hotel Loano 2 Village della famiglia Cappelluto dove alle 20,30 è in programma la cena di gala con la premiazione del trofeo Carlo Guidetti. E' qui che i partecipanti e lo staff della Novara-Sanremo potranno pernottare prima di mettersi in marcia il giorno dopo con partenza alle 9 alla volta di Villa Faraggiana nella zona dell'albisolese dove alle 10,30 è prevista una particolare visita guidata e la possibilità di scattare delle foto ricordo dell'evento. Alle 13 poi pausa ristoro a Monte Giovo al ristorante Ligure con la premiazione poker road. Alle 16 riordino a Sassello, più conosciuto come il paese degli amaretti e quindi dalle 16,30 il rientro libero con arrivo a Novara previsto per le 19,30. Ai partecipanti viene ricordato che non si tratta di una manifestazione agonistica e che tutti i veicoli iscritti alla manifestazione dovranno essere in regola con il codice della strada vigente e che dovranno rispettare pertanto rispettare limiti e regolamenti. (fonte: www.rsvn.it – 14 mag.)