Al Salone Auto e Moto d'Epoca c’è anche la Citroën

   Quest'anno Citroën è presente al salone Auto e Moto d'Epoca di Padova, l'appuntamento più atteso dagli appassionati di veicoli storici in Italia, con uno stand dedicato alla sua storia sportiva che ospita anche i club aderenti al R.I.A.S.C. Nel padiglione 15 sono esposte quattro vetture che rappresentano l'impegno della Marca nei rallies e nei grandi raid: dalla DSuper del 1971 che riproduce la livrea delle auto di supporto al raid Parigi – Persepoli - Parigi alle 2CV del Raid Afrique e del campionato italiano Cross sino alla Citroën DS3R3 del Team Italia, Campione d'Italia 2011 nelle categorie “Junior” e “Due ruote motrici”. Il motorsport è nel DNA Citroën: un interesse nato ai tempi del fondatore della marca, André Citroën ed i record conquistati sulla pista di Monthlery dalle sue Rosalie all'inizio degli anni trenta, fino al recente, settimo titolo mondiale “Costruttori” conquistato da Citroën DS3 WRC. La parte storica dello stand inizia con una 2CV che ha partecipato al recente raid in Libia; la vettura, esposta a cura del Club 2CV e Derivate di Beinette, è stata preparata in conformità alle direttive di Citroën per i grandi raid di gruppo organizzati dalla Marca negli anni 70. Una seconda 2CV, appartenente al Club Bicilindriche Citroën di Lodi, ricorda l'altra avventura sportiva riservata alle piccole bicilindriche Citroën: il trofeo 2CV/Dyane Cross, che dagli anni '70 sino ai primi anni '80, offrì a tanti giovani la possibilità di gareggiare in un vero campionato internazionale a costi del tutto ragionevoli, grazie all'aiuto della casa automobilistica. Accanto alle due 2CV, una DSuper del 1971 portata a Padova dall'IDéeSse Club, ricorda i successi sportivi riscossi dalla grande berlina Citroën tra il 1959 (prima vittoria assoluta al Monte Carlo) sino al 1975, quando la CX ne ha preso il posto. Ultimo anello che collega la storia Racing della Marca alla sua attualità: Citroën DS3 R3, protagonista della stagione rally 2011, con il Citroën Racing Trophy Italia e la squadra ufficiale rally di Citroën Italia e Citroën Racing gestita da Procar. Il Citroën Racing Trophy Italia 2011, grazie alle prestazioni degli 13 equipaggi ingaggiati al volante di Citroën DS3 R3, ha riportato in Italia la forte tradizione, lo spirito e la filosofia della competizione proprie della Marca. (27 ott.)