La “Rapallo – Sestriere” punta sulla mobilità sostenibile

Il Chiosco della Musica di Rapallo farà da scenografia alla partenza della terza edizione della Rapallo - Sestriere, gara di regolarità turistica CSAI per auto storiche, moderne ed ecologiche organizzata dalla Promauto Racing di Torino e in programma il sabato 14 e domenica 15 aprile. La Rapallo - Sestriere 2012 è votata alla mobilità sostenibile, unendo il piacere di guida alle più moderne tecnologie utilizzate sulle automobili di ultima generazione per abbattere le emissioni nocive di CO2. Per questo, tra i 40 equipaggi al via, molti saranno a bordo di veicoli ecologici. Tra tutti, si evidenzia la partecipazione di una Peugeot 3008 Hybrid4 sulla quale si alterneranno due equipaggi istituzionali che hanno sposato l'iniziativa della Rapallo - Sestriere. Il primo è quello formato dagli assessori della Provincia di Genova Anna Maria Dagnino (Mobilità, Trasporti, Turismo e Promozione Culturale) e Alberto Corradi (Patrimonio Naturalistico e Controlli Ambientali), che sabato affronteranno la tappa inaugurale della gara da Rapallo ad Acqui Terme, nel cuore del Monferrato. Il secondo equipaggio, al via della seconda tappa Acqui Terme - Sestriere (domenica 15 aprile), è composto da Ugo Perone (Assessore alla Cultura e al Turismo della Provincia di Torino) e da Gianni Poncet (presidente del Consorzio Sestriere e le Montagne Olimpiche). Oltre a loro saranno in gara anche Italo Mannucci e Sauro Genocchio, rispettivamente sindaco e presidente del Consiglio Comunale con delega alle energie rinnovabili di Camogli). La presenza delle istituzioni, sia dell’area turistica sia di quella ambientale, sottolinea quanto la rinnovata Rapallo - Sestriere si possa interpretare come valida iniziativa a sostegno e rilancio di una economia legata alla scoperta di nuovi paesaggi e nuove culture.

Alla Rapallo - Sestriere 2012 hanno aderito equipaggi con le sempre affascinanti auto storiche, vere "regine" di questa particolare specialità automobilistica chiamata regolarità, ma anche con numerose vetture moderne ed ecologiche. In questo modo si potrà assistere ad una lunga passerella di veicoli in rappresentanza della continua evoluzione tecnologica e stilistica vissuta dall'automobile. Il programma della gara prevede, sabato, le verifiche e l'esposizione delle auto dalle 9 alle 13 e, alle 14, la partenza del primo concorrente. Il tutto sul lungomare Vittorio Veneto di Rapallo in corrispondenza del Chiosco della Musica. La prima parte del percorso si snoderà nell’entroterra ligure attraversando le suggestive località di Avegno, Uscio, Lumarzo, Casella, Busalla, Voltaggio e Ovada. La tappa terminerà quindi ad Acqui Terme, storica cittadina dell’Alto Monferrato piemontese, nota anche come la “Bollente” per via della fonte di acqua calda termale che sgorga direttamente nella piazza centrale. Da qui, domenica alle 8, prenderà il via la seconda e ultima tappa che porterà i concorrenti in cima al colle del Sestriere, dove l’arrivo finale è previsto per le 13.30. Gli equipaggi avranno l’occasione di percorrere le più belle strade tra Monferrato e Langhe, con passaggi a Costigliole e San Damiano d’Asti, Canale, Sommariva del Bosco, Racconigi, Vigone e Pinerolo. L’itinerario della Rapallo-Sestriere 2012 misura circa 350 chilometri e comprende 30 prove di regolarità suddivise nelle due giornate di gara. (13 apr.)