50 vetture ante guerra infiammeranno la Rievocazione del Circuito della Superba

Tutto è pronto per la 12^ Rievocazione storica del Circuito della Superba, organizzata dal Veteran Car Club Ligure ed in programma a Genova nel prossimo fine settimana. Il club presieduto da Mauro Milano, sodalizio che quest’anno tocca il traguardo dei 50 anni d’attività, ha lavorato sodo nei mesi invernali per presentare un'edizione della Superba, inserita a calendario ASI, davvero interessante e con importanti novità. Quest'anno parteciperanno alla manifestazione automobilistica - organizzata con la collaborazione dell'Automobile club di Genova, l'Auto Moto Club Storico d'Italia, il Comune di Genova, il Municipio VIII Genova Medio Levante, il Municipio IX Levante, il Rotary Club Genova Golfo Paradiso e la Regione Liguria Assessorato allo Sport - esclusivamente vetture costruite prima del 31 dicembre  1945.

Il ritrovo è previsto alla Fiera del Mare di Genova venerdì 11 maggio; superate le verifiche sportive, le auto storiche si sposteranno a Nervi dove alle 15 verranno esposte, per la gioia degli appassionati, in Viale delle Palme per partecipare al Concorso d'eleganza “Franci Milano”, organizzato con la collaborazione del Rotary Club Genova Golfo Paradiso. Garantita fin d’ora la presenza, in bella mostra, della Lancia Astura berlina già premiata a Nervi nel lontano 1937.

Sabato le auto storiche saranno impegnate sulle strade della Riviera del Levante in un itinerario turistico alla scoperta delle bellezze storico-paesaggistiche con sosta a Zoagli e pranzo a Portofino Vetta. La cena di gala ospitata a Genova concluderà la giornata "turistica". Domenica, invece, lo spirito dei partecipanti cambierà radicalmente con la partecipazione alla  competizione di regolarità allestita come sempre in Corso Italia, che per l'occasione sarà chiusa al traffico dalle 8 alle 13 nel tratto compreso tra Via Piave e Via Giordano Bruno. La rievocazione del Circuito della Superba  si concluderà come sempre con la premiazione ed il pranzo ospitati a Villa Spinola.

Notevolissimo il parco macchine con ben 20 vetture ante 1918, tra le quali  un paio di Itala del 1916 e 1918, una Tipo 0 ed una Tipo 2, entrambe del 1912, ed una Lancia Theta del 1915. Dalla Svizzera giungeranno una Lancia Astura Cabriolet Farina del 1935, una Lancia Lambda del '28 e un' Ansaldo sport del 1926;  e  poi ancora una Renault NN 1929 in versione torpedo, una Fiat 509 torpedo del 1928, una delle due esistenti al mondo Fiat 509 spider del '27 e alcune Fiat 508 in versione sia berlina che spider Coppa d'Oro. La vettura più antica iscritta alla manifestazione è una Laviè del 1904, l’unico esemplare italiano dei tre esistenti al mondo. (10 mag.)