Il 1000 Miglia movimenta il Challenge Rally Autostoriche

Nella terza gara valida per il Challenge Rally Autostoriche, Serie Ufficiale Csai, hanno iniziato ad evidenziarsi i pretendenti alle vittorie finali e i possibili outsiders. A Brescia, dove si è corso il 5° Rally 1000 Miglia Storico, sono stati diciannove gli equipaggi in lizza nelle varie categorie dimostrando un buon interesse per la serie. Nella classe "2000" Piero Carissimi su Opel Kadett Gt/e con Andrea Cecchi alle note, ha infilato il secondo risultato utile consecutivo e ha preso il comando della classifica. Alle loro spalle si sono piazzati Fontana - Vianello su Opel Kadett Gt/e e Bucci - Neri su Alfa Romeo Alfetta Gtv. Col quarto posto in gara, Elia - Zanella si portano in seconda posizione nella generale dopo tre gare. Nella "1600" la Lancia Fulvia HF di Maestri - Giuliani ha la meglio sulla vettura gemella di Ziglioli - Stradiotti. Ritirata la terza Fulvia di Morandi - Morandi per rottura di un semiasse. Coi punti acquisiti, Maestri scavalca Bertocco, assente a Brescia e si porta la comando dell'assoluta.

Secondo successo per Capsoni - Zambiasi su Alpine Renault A110 nella "1300". Dopo la battura d'arresto del Campagnolo l'alessandrino rosicchia qualche punto ma rimane terzo nella classifica che vede al comando la Lancia Fulvia HF di Giuliani - Sora, secondi in gara, seguiti da Vezzola - Vezzola, terzi nella gara di casa. I neo iscritti Paiusco - Belloni acquisiscono i primi punti con l'Opel Kadett Gt/e Gruppo 1 nella classe "2000" e nella "1300" sono Piacentini - Fiora a conquistare il bottino pieno e si portano al comando davanti a Scotti - Carnio. Prossimo appuntamento il Rally Piancavallo in programma a Sacile ad inizio giugno. (18 mag.)