Bis di Arturo Bottaro (Porsche 356 Pre A) alla Pontedecimo - Giovi

Grande spettacolo automobilistico sui curvoni della salita che da Pontedecimo porta al Passo dei Giovi. L’occasione è stata la 14^ rievocazione storica organizzata lo scorso fine settimana dal Veteran Car Club di Genova. La competizione di regolarità, inserita a calendario Asi, non è vissuta unicamente sulla sempre fascinosa salita dei Giovi: da diversi anni  ormai la manifestazione automobilistica è articolata su un percorso più ampio  con le auto storiche impegnate a scorrazzare per le strade collinari dell’entroterra genovese. Quest’anno la partenza è stata organizzata a Casella: le  50 auto storiche, costruite tutte prima del 1967, hanno quindi raggiunto Busalla, Crocefieschi,  Arquata Scrivia,  Gavi Ligure e Voltaggio  fino  a concludere la prima tappa in notturna a Genova.

Nella seconda giornata la gara è entrata nel vivo. Dopo la partenza,  il primo concorrente ha  affrontato subito la storica salita  della Pontedecimo - Giovi con strada chiusa al traffico.  Le auto storiche hanno quindi proseguito per Busalla, Borgo Fornari, Fraconalto, Casella, Sant’Olcese fino a giungere nuovamente a Pontedecimo da dove poi sono ripartiti per la seconda salita al Passo dei Giovi. La manifestazione si è conclusa a Montoggio. Dopo una quarantina di passaggi sui pressostati disseminati sul percorso il più “regolare” è risultato Arturo Bottaro su Porsche 356 Pre A: già vincitore anche dell’edizione 2011, il genovese ha concluso davanti ai con concittadini Angelo Vanagolli su Triumph TR3A e Duilio Macciolli su Triumph TR4. Quarto, il torinese Daniele Cerrato su Rover P4 75, uno dei favoriti della vigilia.

Una trentina i concorrenti in lizza. Tra le vetture al via sono state particolarmente ammirate  due  Lancia  Aurelia B20, una Cisitalia  202 MM ed una Riley Brookland del 1930. (24 set.)